per chi crede nelle idee



indice gradimento
permetteranno di attivare un sistema di allerta meteo in caso di superamento di alcuni valori come i mm di pioggia caduti nelle ultime 24h e la loro intensità. Il sistema permetterà di avvisare via e-mail e/o con l'invio di SMS telefonici,
Cetara vara un sistema di allerta meteo con sms e email

videosorveglianzaCostiera Amalfitana. Un impianto di videosorveglianza con finalità di protezione civile. Sarà realizzato a Cetara nei prossimi giorni e prevede la realizzazione di una innovativa stazione meteo utile a allertare la polazione in caso di piogge abbondanti. Del  costo di 70.000 euro il progetto prevede la realizzazione di una centralina con sensori di ultima generazione prodotta negli Stati uniti, composta da un pluviometro per la rilevazione della quantità di pioggia caduta, da un anemometro per calcolare la direzione e la velocità del vento, da un termoigrometro per la rilevazione della temperatura e dell’ umidità relativa.

"Tutti i dati vengono trasferiti “wireless“ dalla centralina ISS ad una consolle collegata ad un server e corredato di opportuno software che permette di analizzarli e trasferirli su internet fornendo, così, un servizio on line per tutti coloro che desiderano conoscere in tempo reale i dati meteo nel nostro paese - spiega il sindaco Secondo Squizzato - Inoltre, sono in corso di ultimazione degli aggiornamenti che a breve permetteranno di attivare un sistema di allerta meteo in caso di superamento di alcuni valori come i mm di pioggia caduti nelle ultime 24h e la loro intensità. Il sistema permetterà di avvisare via e-mail e/o con l'invio di SMS telefonici, i referenti comunali di Protezione Civile al fine di avviare per tempo e mettere in atto eventuali piani di sicurezza".

La realizzazione della stazione meteo fa parte di un primo lotto in cui è compresa l'installazione di telecamere sia nella zona portuale che nel centro cittadino. L’area interessata dall’installazione dei due sistemi è quella che va dalla zona antistante l’arenile principale del paese (Largo marina) e tutta l’area portuale compresa tra i moli di sottoflutto e sopraflutto del porto peschereccio del paese. Inoltre, sarà prevista l’integrazione del sistema di videosorveglianza della storica torre vicereale i cui lavori sono in corso di ultimazione. "Ciò permetterà di avere un centro di controllo e monitoraggio integrato in un unico punto" dice il sindaco che, sul fronte della prevenzione ed il controllo di rischi idrogeologici, aggiunge: "Da pochi mesi è stata installata anche una stazione meteo che tenendo conto del Piano di Protezione Civile Comunale permetterà di tenere sotto costante controllo soprattutto le precipitazioni e la loro intensità".

Il sistema di Videosorveglianza prevede la predisposizione di apposita rete di collegamento tra i diversi punti del territorio. La rete sarà mista e comprenderà collegamenti tra i dispositivi su cavo IP, su fibra ottica e attraverso ponti radio Hyperlink che permetteranno un ottimale collegamento tra sala operativa, sala tecnologica, telecamere della torre vicereale e altre telecamere disposte sul territorio. Inoltre l'allestimento di una sala operativa di monitoraggio ed accesso ai sistemi corredata di apposito PC, stampante laser a colori e Monitor LCD 42" WIDE FULL HD. Tra le dotazioni della sala tecnologica anche un apposito armadio rack che conterrà il videoserver, tutti gli apparati di rete, i gruppi UPS, i ricetrasmettitori Hyperlink (la sala tecnologica sarà corredata di PC Client, stampante laser a colori e Monitor LCD 42" WIDE FULL HD) mentre saranno be 13 le telecamere previste: tre Dome PTZ complete da esterno e Day & Night con apposita tastiera per il brandeggio manuale e specifico SW per quello programmabile; 10 telecamere fisse IP 3 Megapixel Day & Night con doppia ottica collocate tra area portuale e torre vicereale. Il progetto si completa con l'installazione e configurazione di apposito SW di gestione del sistema di videosorveglianza con registrazione ad altissima qualità.

Il sistema di controllo della zona a traffico limitato prevede l'installazione di un doppio varco ZTL omologato per il rilievo e la verbalizzazione dei transiti non autorizzati. Il sistema sarà composto da: Unità di ripresa comprensiva di server di bordo, e telecamera di contesto; Installazione e configurazione di apposito software per la gestione degli accessi e di riconoscimento delle targhe con apposito sistema Optical Character Recognition (riconoscimento ottico dei caratteri detto anche OCR); installazione di un pannello informativo a LED con SW di gestione per la programmazione delle aperture e chiusura del varco; installazione di tutta la cartellonistica per la segnalazione dei due sistemi ZTL e Videosorveglianza.
 

(redazione de il foglio Costa d'Amalfi)

 

articolo del: 30/09/2010 - di redazione




tutte le notizie di aprile



Il Foglio Costa d'Amalfi  
Reg. Tribunale di Salerno n. 945/96
f.dipino design © 2000 - 2012

- Tutti i diritti riservati -

torna su
Home avanti
Registrati alla Newsletter